venerdì 18 marzo 2011

Bridging

R. Feuerstein ha fondato un metodo educativo che porta il suo stesso nome.
Un concetto importantissimo in questo metodo è il "bridging", cioè creare ponti tra il "qui e ora" e la "vita.
Il bridging, nello specifico, è una tecnica che consiste nel creare dei collegamenti concreti nella vita dei partecipanti che riguardano l'argomento che si vuole trattare. Questa tecnica è molto utile anche quando si rincontra un gruppo dopo un certo periodo di tempo: è essenziale creare ponti con la lezione precedente.
Il bridging si può ottenere in modi differenti:
  • richiamando i ricordi parlando;
  • riassumendo il "sentito" con una parola e collegare le parole a coppie.
Il vero apprendimento è strutturale; cioè si apprende realmente solo quando il concetto entra nella propria vita.

1 commento:

  1. Buongiorno Raffaella,
    Ti contatto tramite commento perché non ho trovato nessun altro modo per farlo.
    Vorrei farti conoscere il servizio Paperblog, http://it.paperblog.com che ha la missione di individuare e valorizzare i migliori blog della rete. I tuoi articoli mi sembrano adatti a figurare tra le pagine del nostro magazine e mi piacerebbe che tu entrassi a far parte dei nostri autori.

    Sperando di averti incuriosito, ti invito a contattarmi per ulteriori chiarimenti,

    Silvia

    silvia [at] paperblog.com
    Responsabile Comunicazione Paperblog Italia
    http://it.paperblog.com

    RispondiElimina